Salmone glassato al mieie
Passion Secondi

Che cos’è per te la libertà?

Di il 6 febbraio 2017
Carolina ospite di Domenica da Cla

Carolina ospite di Domenica da Cla

 

La vita che viviamo tutti i giorni è fatta di azioni quotidiane, quasi banali nella loro semplicità: uscire di casa, prendere un mezzo e andare a pranzo con amici, ad esempio. Sono gesti che diamo per scontati senza renderci conto del reale significato che hanno. Ma quando alla #DomenicaDaCla c’è un ospite come Carolina, è l’occasione perfetta per riflettere su cosa vuol dire davvero essere liberi.

Carolina è una persona eclettica, piena di entusiasmo e di idee. In sua compagnia ti ritrovi a parlare di tutto, dall’advertising ai tarocchi; e in mezzo a tanti interessi ha un unico grande amore, il teatro. Fin dalla prima adolescenza, la sua vita si è intrecciata indissolubilmente a ciò che succede sul palcoscenico: ha recitato, studiato e organizzato perfomance teatrali. Mentre assaporiamo il salmone glassato al miele – un omaggio agli infusi col miele bevuti per scaldare la voce prima di entrare in scena – ci dice che è convinta che nella vita ci si debbano sporcare le mani. E, fedele a questo spirito, si è occupata di tutto e di più, arrivando persino a portare l’arte in un luogo estremo come il carcere.

Da molti anni ormai Carolina fa parte di un programma teatrale nel carcere di Volterra: la Compagnia della Fortezza, formata da attori detenuti, dove il regista Armando Punzo crea e produce spettacoli che a volte vengono portati in diversi teatri italiani. La sua è un’esperienza intensa e potente; soltanto ascoltandola, sembra davvero di entrare per la prima volta in un carcere e di abituarti progressivamente alle regole e alle abitudini del luogo. E soprattutto capisci che anche in un ambiente totalizzante come quello possono nascere rapporti in grado di farti crescere.

Nei mesi in cui lavora a Volterra, la struttura diventa una vera e propria seconda casa, in cui non ha nessuna importanza chi sei e cosa hai fatto. Conta soltanto cosa succede lì, mentre discuti un testo o si costruisce una situazione – e la condivisione quotidiana di scoperte e vulnerabilità crea rapporti che non restano confinati fra le mura di una cella. “A volte”, dice, “ti ritrovi a chiederti se non ci sia qualcosa di sbagliato nel sentirti così bene dentro a un carcere, quasi meglio che all’esterno, ma si tratta del fatto che nello spazio del fare teatro viene costruito ogni giorno un nuovo mondo.”

Ma è naturale che accompagnare qualcuno nella ricerca di una qualche forma di libertà crei un legame forte, incurante del passato e del futuro. Quello che Carolina e le altre persone che lavorano con lei fanno con i detenuti è uscire dalle costruzioni e dalle costrizioni ed esplorare una dimensione diversa. Dove puoi uscire dal ruolo di detenuto e calarti in quello che preferisci, senza etichette.

Salmone glassato al miele con riso venere pilaf


Il salmone glassato al miele è un’esplosione di sapori delicati con delle dolcissime note agli agrumi. Il procedimento è semplice e durante la marinatura si possono ottimizzare i tempi cucinando il riso venere con cottura pilaf. Inoltre leggi la ricetta fino in fondo per scoprire con dargli un tocco di sapore ancora più intenso con un piccolissimo accorgimento. Accedi con Facebook e scopri come preparare il salmone glassato al miele con riso venere.

Accedi con Fb e leggi la ricetta

Non hai Facebook? Iscriviti via email

TAGS
STORIE SIMILI

LEAVE A COMMENT

CLAUDIO
Milano

Sono avventuroso in cucina e curioso nella vita. Amo scoprire sempre nuove sfumature, che sia in un piatto o in un'esperienza. Credo nel potere delle storie e della necessità di creare un mondo che valga la pena narrare.

Accedi

Effettua l'accesso.

#DomenicaDaCLa
  • Quando si incontrano, a volte, gli ingredienti più inaspettati creano una sinfonia di sapori unica. In cucina e nella vita. #DomenicaDaCla
  • Quando non sai cosa ti aspetta, l'unica cosa da fare è scoprirlo. Sempre con leggerezza. #DomenicaDaCla
  • La ricetta della felicità? Parla di tradizioni, sostanza e soddisfazione. #DomenicaDaCla
  • Le novità hanno note di gusto diverse per ciascuno di noi. È tempo di assaporarle, con una storia e un piatto che parlano di cambiamento. #DomenicaDaCla
  • Fondente, al latte, bianco: come riutilizzare il cioccolato della Pasqua? Ecco un'idea golosa, da provare mentre aspettiamo il ritorno delle storie della #DomenicaDaCla!
  • A Pasqua le sorprese non sono soltanto nell'uovo: sta per arrivare una ricetta perfetta per gli amanti cioccolato! #DomenicaDaCla
Seguimi su