arancini al ragu
Cucina Tipica People

Cosa ti dà fiducia in te stesso?

Di il 31 Ottobre 2016

domenicadacla3010b

Avete presente quei pranzi in cui finalmente ti siedi a tavola dopo ore e ore di preparazione intensa, di quelle che renderebbero fiera qualsiasi nonna? Quelle volte in cui il cibo ti sembra più buono per tutto l’impegno che ci hai messo a prepararlo, specie se avevi qualcuno con cui affrontare il compito? Grazie a Ciccio, anche io ho potuto provare questa sensazione intensa e appagante.

Sì perché, per una volta, la #DomenicaDaCla mi ha visto dividere i fornelli con un ospite speciale.
Ciccio è una persona dinamica, nella vita fa tantissime cose; preparare gli arancini non è sicuramente fra le sue occupazioni principali, ma penso che se ne volesse fare una professione non avrebbe grosse difficoltà.

A suo favore gioca una certa esperienza: mentre disponiamo tutti gli ingredienti sul tavolo, mi racconta di quando organizzava corsi per insegnare agli studenti Erasmus questa preparazione piuttosto complicata. Sorride ripensando alle mille barriere, linguistiche e culturali, che ha abbattuto semplicemente cucinando con questi ragazzi che spesso si trovavano lontani da casa per la prima volta nella loro vita.

D’altronde il lungo procedimento che ci impegna nella preparazione è piuttosto simile a qualsiasi percorso che tutti ci siamo trovati prima o dopo ad intraprendere nella vita. L’inizio incerto, i continui tentativi di migliorarsi, la frustrazione quando il risultato non è quello auspicato, l’ottimismo che si trasforma in soddisfazione quando finalmente le cose prendono la piega giusta: sono tutti passaggi fondamentali per la riuscita del risultato finale.

Ciccio continua ad assemblare arancini con maestria mentre mi parla di una sua allieva particolarmente brillante, una ragazza tedesca che ha avuto un inizio piuttosto complicato, sia in ambito culinario che nella sua esperienza in Italia. “Tranquilla, all’inizio è normale non riuscire”, le ha detto Ciccio, riferendosi non soltanto agli arancini; e con una buona dose di pazienza e di fiducia in se stessa, lei è arrivata a lasciargli come regalo d’addio degli arancini al burro fra i più buoni che abbia mai assaggiato.

In effetti è davvero impressionante come a volte siano le piccole cose a fare una grande differenza nella storia di ciascuno di noi. Facciamo scaldare l’olio, e penso a quei ragazzi provenienti da ogni parte del mondo che si sono trovati nella mia stessa situazione con Ciccio al loro fianco, che hanno atteso con trepidazione di sapere se la loro preparazione sarebbe resistita all’impietosa prova della frittura – e se la loro determinazione avrebbe tenuto duro di fronte a tempo e difficoltà.

Alcuni saranno stati baciati da un successo immediato, altri probabilmente avranno dovuto attendere un po’ prima di arrivare alla perfezione. Ma sono certo che tutti avranno provato la mia stessa identica soddisfazione nel sedersi finalmente a tavola e nell’addentare il primo di una lunga serie di arancini preparati con le loro mani.

E mentre mi godo questo pranzo delizioso mi viene spontaneo pensare che, alle volte, condividere l’onore e l’onere della #DomenicaDaCla è davvero una buona idea.

Arancini al ragù

La buona riuscita degli arancini al ragù è data da una variante di un semplicissimo ingrediente che gli conferisce la giusta croccantezza e un sapore che ti fa venir voglia di mangiarne subito un altro. Scrivi qui sotto la tua email così posso mandarti la ricetta completa!

Accedi con Fb e leggi la ricetta

Non hai Facebook? Iscriviti via email

TAGS
STORIE SIMILI
1 Comment
  1. Avatar
    Rispondi

    Laide

    3 Dicembre 2016

    l’ottimismo può veramente fare superare qualsiasi avversità… 🙂
    Che bella storia, complimenti!

LEAVE A COMMENT

CLAUDIO
Milano

Sono avventuroso in cucina e curioso nella vita. Amo scoprire sempre nuove sfumature, che sia in un piatto o in un'esperienza. Credo nel potere delle storie e della necessità di creare un mondo che valga la pena narrare.

Accedi

Effettua l'accesso.

#DomenicaDaCLa
  • Quando si incontrano, a volte, gli ingredienti più inaspettati creano una sinfonia di sapori unica. In cucina e nella vita. #DomenicaDaCla
  • Quando non sai cosa ti aspetta, l'unica cosa da fare è scoprirlo. Sempre con leggerezza. #DomenicaDaCla
  • La ricetta della felicità? Parla di tradizioni, sostanza e soddisfazione. #DomenicaDaCla
  • Le novità hanno note di gusto diverse per ciascuno di noi. È tempo di assaporarle, con una storia e un piatto che parlano di cambiamento. #DomenicaDaCla
  • Fondente, al latte, bianco: come riutilizzare il cioccolato della Pasqua? Ecco un'idea golosa, da provare mentre aspettiamo il ritorno delle storie della #DomenicaDaCla!
  • A Pasqua le sorprese non sono soltanto nell'uovo: sta per arrivare una ricetta perfetta per gli amanti cioccolato! #DomenicaDaCla
Seguimi su